Esce per Mezzotints Ebook il primo titolo della collana Raggi, dedicata alla fantascienza. Contiene due racconti di Military Science Fiction, ambientati entrambi sulla Terra, in un nero domani dietro l’angolo…

Dopo il Future Noir di “Infect@”, “L’algoritmo bianco” e “Toxic@” e lo Steampunk di “Mondo9”, eccomi alle prese con un genere per me abbastanza nuovo, che soprattutto Oltreoceano ha uno zoccolo durissimo di appassionati: la Military SF.
 
Si tratta del primo titolo a catalogo del marchio Mezzotints Ebook (www.mezzotints.it), nuova realtà digitale di qualità, che – sono sicuro – farà molto parlare di sé.
 
I due racconti contenuti in “WAR – Weapons. Androids. Robots” erano già stati pubblicati qualche anno fa in edizione cartacea: il primo  – “Necroware” – apparve nello Speciale Horror di Urania “In fondo al nero” (2003), curato da Gianfranco Nerozzi, accanto ad opere di autori del calibro di Douglas Preston, Carlo Lucarelli, Tiziano Scalvi, Eraldo Baldini, Giampiero Rigosi, Isabella Santacroce; il secondo – “Poliarmoidi” – fu inserito nell’antologia personale “Infected Files”, uscita nel 2011 per Delos Books (con il titolo di “Semenza”). Ambedue le storie, però, sono state ampiamente rimaneggiate per questa edizione digitale.
 
La prefazione è del re dell’horror italiano – Gianfranco Nerozzi – che a suo tempo curò l’editing di “Necroware”. La cover, davvero splendida, è di Daniele Serra, grandissimo illustratore sardo che lavora soprattutto per il mercato editoriale inglese e americano e che nel 2012 ha vinto il prestigioso titolo di “Best Artist” ai British Fantasy Awards.
 
Necroware (24 pagine) – Aprile 2000, villaggio di Jenovac, Kosovo meridionale: in una fossa comune viene rinvenuto il corpo di un soldato senza mostrine, che presenta strane anomalie. Una speciale squadra della Nato, ufficialmente in missione di peace keeping nella zona, viene spedita sul posto con l’incarico di fare i rilievi del caso. Il sospetto è che si tratti di un Militech, un droide militare ottenuto assemblando parti di cadavere, rianimato poi grazie a una tecnologia avanzatissima, di cui nessuno conosce l’origine. Il soldato, prima di essere ucciso (per l’ennesima volta) è stato orrendamente torturato, ma il chip nel suo cervello ha continuato a trasmettere per ore dati, telemetrie e informazioni di ogni tipo. Un attimo dopo aver ultimato il trasferimento, l’acido contenuto nei serbatoi impiantati nella sua carne, ha avviato il processo di autodistruzione, con lo scopo di rendere impossibile ogni esame sui resti. Dalla loro prima comparsa sui teatri di guerra, durante il secondo conflitto mondiale, nessun Militech è stato mai catturato vivo e neppure esaminato da morto/spento. Questa volta però la microcellula dei due super ispettori Nato, Monaldi e Leclerc, è a un passo da una scoperta che potrebbe cambiare il corso della storia: mettere le mani su una tecnologia in grado di rimandare i cadaveri in battaglia e renderli soldati perfetti.
 

Poliarmoidi (18 pagine) – Chi ha seminato della letale chincaglieria militare in un cantiere abbandonato? Vale un occhio, d’accordo, ma è davvero una buona idea rischiare la pelle per andare a recuperarla? L’ex ufficiale di un fantomatico corpo d’elite è convinto di sì, e per l’impresa ha deciso di portare con sé un ragazzino alle prime esperienze come stalker, ma con l’adrenalina a mille. L’High Rise (chiaro omaggio a “Condominium” di James G. Ballard) è un gigantesco complesso in costruzione; strani incidenti e una brutta faccenda di appalti truccati lo hanno però relegato alla stato di terra di nessuno, sotto sequestro della Magistratura. In realtà, è lo scheletro in decomposizione di un leviatano solo all’apparenza disabitato. Al suo interno, fra strutture fatiscenti e nudo calcestruzzo a vista, qualcuno ha disseminato una nuova stirpe di micro-macchine autorigeneranti: gli infernali Poliarmoidi
 
Dal 10 al 29 gennaio, l’ebook sarà acquistabile in prevendita al prezzo speciale di € 1,59 (anziché € 1,99) esclusivamente sugli eStore di Mezzotints Ebook.
 
“WAR – Weapons. Androids. Robots”, Mezzotints Ebook, Collana Raggi, 1,99 euro, copertina di Daniele Serra.

Guarda il booktrailer

:
 
Ma chi sono davvero i Militech? Scopriamolo in questo articolo.
 
Così nasce una miniserie.
L’incipit di “ZombieDrone”, secondo capitolo della serie.
 
La presentazione sul sito di Mezzotints.
La presentazione su Fantascienza.com. 
La presentazione su La Tela Nera. 
La presentazione di Fantasy Magazine.
La presentazione di Horror Magazine.
La recensione sul Plutonia Expirement (Alessandro Girola).
La recensione su Letteratura Horror (Michele Mosca).
La recensione su La Piccola Bottega degli Orrori.
La recensione (anche di “WAR 2”) su Cronache di un sole lontano (pag. 26). 
 
Intervista a La Tela Nera (Davide Mana).
Intervista a Letteratura Horror (Giorgio Riccardi).
Intervista al blogger Antonio Ferrara.
Intervista a Thriller Magazine (Fabio Novel). 
 
Acquista.