Scrivere cicli di fantascienza, che siano di romanzi o di racconti, in Italia non è prassi comune. Il genere vive su saghe, spin-off e affini molto meno della fantasy. Le ragioni sono diverse, alcune insite proprio nel tipo di storie che s’intende raccontare: la fantasy, in tutte le sue declinazioni, è per tradizione maggiormente predisposta a svilupparsi su base seriale. Inoltre, tende a trascurare di più rispetto alla fantascienza la forma del racconto, orientandosi verso intrecci di storie parallele e worldbuiding molto complessi e articolati che portano di conseguenza a concepire storie lunghe che hanno bisogno di ampi spazi per arrivare alla parola “fine”. Anche la finestra temporale di un’opera di fantasy gioca un ruolo fondamentale nell’articolare le vicende narrate su più volumi.

Queste caratteristiche hanno ovviamente contribuito a creare un pubblico d’elezione diverso e l’osmosi non è così naturale; i lettori sono – di norma – differenti, perché oltre ai gusti divergono anche le aspettative. Senza dimenticare che c’è modo e modo di scrivere una ciclo o una saga. Il discorso è complesso, e non è mia intenzione affrontarlo in questa sede con l’attenzione che meriterebbe.

Desidero però dire che anche la Science Fiction vanta una solida tradizione di “storie seriali” più o meno lunghe: solo per citare alcuni esempi illustri, quasi tutti di epoca “classica”, possiamo ricordare il Ciclo della Fondazione di Isaac Asimov, I Principi Demoni di Jack Vance, Hyperion di Dan Simmons, Dune di Frank Herbert, Il Mondo del Fiume di Philip José Farmer, il Ciclo della Cultura di Iain M. Banks, quello dello Sprawl di William Gibson, ecc. Per arrivare ai più recenti cicli della Terra Spezzata di N.K. Jemisin, The Expanse di James S.A. Corey, il Passato della Terra di Cixin Liu, la Luna di Ian McDonald…


In Italia, la consuetudine di sviluppare storie su più libri è molto meno fiorente, e gli autori che si sono cimentati nell’esercizio, soltanto da pochi anni – diciamo da Valerio Evangelisti in poi – stanno crescendo di numero in modo significativo: ne dimenticherò senz’altro qualcuno (per cui mi scuso in anticipo), ma una menzione, in rigoroso ordine alfabetico, la meritano almeno Francesca Cavallero, Mariangela Cerrino, Alberto Costantini, Giovanni De Matteo, Lanfranco Fabriani, Lukha B. Kremo, Luca Masali, Leonardo Patrignani, Francesco Verso e il sottoscritto.

Qui, per i collezionisti e gli amanti delle statistiche, riporto in ordine cronologico una bibliografia “ragionata” dei miei cicli (con gli eventuali premi vinti), che rimanda per alcuni titoli a link di approfondimento interni o esterni a questo sito.

CICLO DI MONDO9

Cardanica, Robot 54, Delos Books, 2008; 40K Books (edizione americana), 2011; in Cronache di Mondo9, Millemondi 72, Mondadori, 2015
Mondo9, Delos Books, 2012; C-Light (edizione giapponese), 2014 – Premio Italia 2013, Premio Cassiopea 2013
Tutti i mondi di Mondo9 (a cura di Dario Tonani), Delos Digital, 2015 – Premio Italia 2015
Tauromachia, in Tutti i mondi di Mondo9, Delos Digital, 2015
Robredo, in Cronache di Mondo9, Millemondi 72, Mondadori, 2015
Chatarra, in Cronache di Mondo9, Millemondi 72, Mondadori, 2015
Afritania, in Cronache di Mondo9, Millemondi 72, Mondadori, 2015
Mechardionica, in Cronache di Mondo9, Millemondi 72, Mondadori, 2015 – Premio Italia 2014
Abradabad, in Cronache di Mondo9, Millemondi 72, Mondadori, 2015
Coriolano, in Cronache di Mondo9, Millemondi 72, Mondadori, 2015
Bastian, in Cronache di Mondo9, Millemondi 72, Mondadori, 2015
Miserable, in Cronache di Mondo9, Millemondi 72, Mondadori, 2015
Cronache di Mondo9, Millemondi 72, Mondadori, 2015 – Premio Italia 2016, 2° Premio Città di Ciampino 2016; allegato a Il Corriere della Sera e a La Gazzetta dello Sport per “Urania: 70 anni di futuro”, 2022
Sabbia nera, Robot 83, Delos Digital, 2018; Oscar Fantastica (ebook), Mondadori, 2018; Urania Jumbo 15, Mondadori, 2021 – Premio Italia 2019
Naila di Mondo9, Oscar Fantastica, Mondadori, 2018; Urania Jumbo 15, Mondadori, 2021 – Premio Italia 2019
Picadura, Strani Mondi, Millemondi 84, Mondadori, 2019
Coraggiosa, Robot 88, Delos Digital; Olimpiadi di Toronto 2112, Delos Digital, 2021
I racconti del cannocchiale (microstorie), www.dariotonani.it
Cronache della ruggine e della sabbia, Ast (edizione russa di “Cronache di Mondo9”), 2022
Quindici piedi, Robot 95, Delos Digital, 2022
La leggenda della Grande Onda, Ast (edizione russa di “Naila di Mondo9”), 2022

CICLO DEI +TOON

Infect@, Urania 1521, Mondadori, 2007
Toxic Mickey, Infected Files, Delos Books, 2007
Xm@s Toons, Infected Files, Delos Books, 2007
Suk, Infected Files, Delos Books, 2007
Ultimo spettacolo, Infected Files, Delos Books, 2007
Toxic@, Urania 1574, Mondadori, 2011
Ascesa in mongolfiera al sole di Bart, Robot 64, Delos Books, 2011

CICLO DELL’AGOVERSO


L’algoritmo bianco
, in L’algoritmo bianco, Urania 1544, Mondadori, 2009
Picta muore, in L’algoritmo bianco, Urania 1544, Mondadori, 2009
Un fiore per Gregorius Moffa, Cronache dell’Armageddon, Kipple Officina Libraria, 2020 – Premio Italia 2021

CICLO DI W.A.R.

Necroware, In fondo al Nero, Speciale Horror Urania, Mondadori, 2003; W.A.R. – Weapons, Androids, Robots, Delos Digital, 2016
Poliarmoidi, W.A.R. – Weapons, Androids, Robots, Delos Digital, 2016
ZombieDrone, W.A.R. 2 – Weapons, Androids, Robots, Delos Digital, 2016
Sarajevo Dum-dum, W.A.R. 2 – Weapons, Androids, Robots, Delos Digital, 2016.