Arriva nelle edicole, per rimanervi fino a ottobre, “Mya di Mondo9”,
terzo capitolo della saga iniziata nel 2015 con il Millemondi
“Cronache di Mondo9”. Come già la sua collocazione
negli Oscar Mondadori e in Jumbo, sarà anche questa una prima assoluta:
il volume (di 374 pagine) esce come “Speciale” fuori formato,
in omaggio ai 70 anni di Urania…

Con questo libro salgono a sette i miei titoli pubblicati per Mondadori, quattro dei quali appartenenti al Ciclo di Mondo9: “Cronache di Mondo9” (Millemondi 72, 2015), “Naila di Mondo9” in una duplice edizione, da libreria e da edicola (Oscar Fantastica, 2018; Urania Jumbo 15, 2021) e appunto “Mya di Mondo9”, che arriva dopo diversi slittamenti dei piani editoriali causa Covid.

Mya di Mondo9 Tonani in studio

A onor di precisione andrebbe citato anche l’ebook “Sabbia nera”, uscito nel 2018 come sorta di collegamento tra le “Cronache” e “Naila”, e comunque riproposto anche in versione cartacea nel Jumbo di gennaio 2021.

Premessa più che doverosa per una considerazione che mi sta molto a cuore, resa quantomai necessaria dalla richiesta di chiarimenti di numerosi lettori: tutte le parti della saga sono autonome e autoconclusive, così da poter essere lette in modo indipendente da quelle che le precedono.

Un suggerimento, semmai, per i più meticolosi: prima d’immergervi tra le pagine di “Mya” andate in calce al volume e divoratevi la “Miscellanea Enciclopedica di Mondo9” (splendidamente illustrata da Franco Brambilla), per prendere confidenza con la terminologia nautica, ma soprattutto con la cultura, le tradizioni, le curiosità, la fauna e la flora di un universo che – come si usa dire – non fa prigionieri…


Come si potrà constatare dalla lunga introduzione che la redazione mi ha chiesto di scrivere in apertura del libro, la saga – dalla prima all’ultima riga – abbraccia, al momento, una finestra temporale di circa 300 anni (per un totale che supera la soglia delle mille pagine), con voragini buie e spazi bianchi che giustificano una lettura anche non cronologica dei diversi episodi. Per cui alla domanda “Dove eravamo rimasti?“, risponderò molto semplicemente “sperduti da qualche parte, molto probabilmente nel deserto“, che continuerà a essere solo un punto di partenza – o se volete, una stazione di transito – per una nuova avventura, con personaggi inediti o già conosciuti…

Non vi nascondo però che Mya, diminutivo di Myahara (Mya Hara in lingua mondonoviava significa Mia per sempre), è la figlia di Naila, unica comandante donna di tutto Mondo9. E che questo libro, suddiviso in tre parti sulla base dell’età della protagonista, ne ripercorre la vita – e le gesta – dalla tenera età di 9 anni a quando ne avrà ben… leggerete, non voglio dilungarmi oltre, con il rischio di fare spoiler.

La quarta

Cresciuta da uno pneumosnodo che vaga da anni alla deriva tra le dune, la figlia di Naila di Mondo9, Mya, è una ragazzina ribelle e indomabile, con un’innata attrazione per i guai, la competizione, il potere. Un incontro fortuito la porterà a imbarcarsi sulla Madrigale, l’unica nave piumata di tutto il pianeta, assieme a una ciurma di saltimbanchi ragazzini che si guadagnano da vivere nei vari porti del Grande Deserto. I suoi affetti più cari, però, non hanno mai smesso di cercarla. Al punto di iscrivere la loro nave alla più folle e massacrante prova di coraggio che possa impegnare un comandante: la Corsa dei Dodic’Anni, una competizione senza esclusione di colpi, in bilico tra due universi speculari. Il ritorno, teso e sorprendente, di una delle saghe più premiate e di successo della nuova fantascienza internazionale“.

Il volume è uno “Speciale” fuori formato – l’unico previsto nel 2022 – che intende omaggiare i 70 anni della collana; l’ultimo con tale definizione nella storia di Urania è stato pubblicato nel 2009, data nella quale nasce la serie Urania Jumbo.

Per altri approfondimenti, vai alla pagina dedicata al ciclo.
Leggi le recensioni e compra il libro su Amazon.it.

“Mya di Mondo9”, Speciale Urania per i 70 anni, pag. 374, euro 9,90 in brossura, 7,90 in ebook, Mondadori, copertina di Franco Brambilla (autore anche delle immagini della “Miscellanea Enciclopedica di Mondo9” aggiornata in calce al volume). 

Il booktrailer ufficiale

La presentazione del “Blog di Urania” (Flavia Imperi).

L’intervista di “UraniaMania” (lo staff).

La presentazione di “Fantascienza.com” (Giampaolo Rai).

La recensione di “Wired” (Carmine Treanni).

La recensione di “Leggere Distopico” (Delos Veronesi).

La recensione di “NetMassimo Blog” (Massimo Luciani).

L’intervista al webmagazione “Plusnews” (Pier Luigi Manieri).

L’articolo-intervista di “La Repubblica” e “La Stampa” (Emanuele Capone).

Intervista a “Delos Science Fiction” (Carmine Treanni).

L’articolo di “Ravenna e Dintorni” (Nevio Galeati).

“Mya” e i 70 anni di Urania a Lucca Comics and Games 2022 su “Letteratitudine” (Furio Detti).

La recensione del blog “Sette quattro” (Marco Faré).