Sono 45 i titoli di fantascienza che RCS MediaGroup decide per la prima volta di portare in edicola, allegandoli ogni settimana alle sue due testate di punta: “Il Corriere della Sera” e “La Gazzetta dello Sport”. L’iniziativa, denominata “Urania: 70 anni di futuro”, intende celebrare così la più longeva collana italiana di SF. Tra i grandi classici del genere, ricopertinati per l’occasione da Franco Brambilla, compare anche “Cronache di Mondo9”, in uscita il 2 novembre con entrambi i quotidiani


Per celebrare degnamente i settant’anni della più longeva collana italiana di fantascienza, Mondadori ha pensato in grande. Obiettivo, ribadire con un’iniziativa per certi versi coraggiosa il posto che spetta di diritto a Urania nella storia della narrativa popolare e di genere del Bel Paese. E possibilmente allargare il suo bacino di lettori al pubblico generalista che già frequenta l’edicola…

Ecco quindi la casa editrice di Segrate mettere in campo tutta la sua potenza di fuoco per un anno di pirotecnici festeggiamenti, culminati nell’uscita a luglio del mio Speciale fuori formato “Mya di Mondo9” e soprattutto nell’operazione “Urania: 70 anni di futuro”, partita a febbraio 2022 e destinata a concludersi a fine anno, con un’estensione dovuta agli ottimi (e insperati) riscontri di vendita.

Di cosa si tratta? Di allegare a richiesta, ogni settimana, a due tra i più importanti quotidiani nazionali – “Il Corriere della Sera” e “La Gazzetta dello Sport” – alcuni titoli cult che hanno contrassegnato la storia di Urania: dal primissimo volume del 1952, “Le sabbie di Marte” di Arthur C. Clarke a “2001: Odissea nello spazio”, sempre dello stesso autore, passando per volumi e scrittori che hanno reso un contributo straordinario alla science fiction mondiale.


Nomi del calibro di Isaac Asimov, Ben Bova, Ray Bradbury, Alan Dean Foster, Lester Del Rey, William Gibson, Murray Leinster, Richard Matheson, Robert Sheckley, Clifford D. Simak, Dan Simmons, Walter Jon Williams, Roger Zelazny, per passare a generazioni più recenti di maestri come Ian. M. Banks, Gregory Benford, Ian McDonald, N.K. Jemisin, Cixin Liu, Alastair Reynolds & Stephen Baxter, Neal Stephenson.

Senza ovviamente trascurare gli autori di casa nostra, solo quattro su 45, ma che in mezzo a una compagnia di pilastri del genere rappresentano una percentuale impensabile fino a una manciata d’anni fa: dai compianti Massimo Mongai e Valerio Evangelisti, nella prima tranche di 25 autori, a Luca Masali e il sottoscritto nel prolungamento di altri 20 nomi decisi a giugno sull’onda del notevole successo fatto registrare all’edicola, che ha colto di sorpresa gli stessi promotori di RCS MediaGroup e Mondadori. E dal recente Stranimondi di Milano (8-9 ottobre) giunge notizia di un terzo blocco di una ventina di titoli, che però non è stato programmato.

Il 2 novembre 2022, a ridosso di Lucca Comics and Games, dove Tonani è stato ospite ufficiale, il volume “Cronache di Mondo9”, da anni esaurito e introvabile (ma sempre disponibile in ebook), è uscito in allegato con “Il Corriere della Sera” e “La Gazzetta dello Sport”.

Il volume, con una nuova copertina disegnata da Franco Brambilla e svelata in anteprima nella mostra dedicata all’artista durante il MystFest di Cattolica del 2022, è acquistabile, al prezzo di 7,99 euro, anche sugli store di entrambi i quotidiani: qui e qui.